Ambiente, Economia

LA VIA DEL GREEN Zhongshou sceglie Arvedi Esp per produrre acciaio verde. Per lo stabilimento di Luanzhou la linea senza emissioni di Co2

Il produttore cinese di acciaio Zhongshou Special Steel Group ha ordinato una linea Arvedi Esp a Primetals Technologies per il suo stabilimento di Luanzhou, nella provincia di Hebei.

L’accordo è stato siglato dalle parti a Vienna il 17 aprile alla presenza dei rappresentanti governativi cinesi e austriaci.
Le sedi di Primetals Technologies in Austria, Cina e Germania forniranno l’intera gamma di componenti meccanici, nonché le soluzioni elettriche e di automazione.

La piena operatività dell’impianto è prevista per la fine del 2025. La tecnologia Arvedi ESP – informa il comunicato della società italiana – è l’unica ufficialmente certificata per la colata e la laminazione di lastre sottili a zero emissioni di carbonio ed è la più efficiente dal punto di vista energetico per produrre nastri senza fine laminati a caldo (eHRC) di alta qualità. Zhongshou ha scelto Arvedi ESP per la transizione dal percorso convenzionale, costituito da un convertitore LD (BOF) e da un laminatoio per nastri a caldo, a una linea di produzione basata su un forno elettrico ad arco (EAF) e Arvedi ESP. L’impianto ESP di Zhongshou sarà il nono del suo genere in Cina e il più potente sul mercato a oggi. Questo grazie al suo design, composto da una macchina di colata lunga, quattro banchi di laminazione ad alta riduzione e cinque banchi di laminazione di finitura. L’impianto laminerà il trefolo appena colato a partire da uno spessore di 130 millimetri. L’elevata capacità di riduzione consentirà a Zhongshou di rifornire il mercato dei prodotti di base ad alti tassi di produttività, nonché nicchie di mercato che abbisognano di acciaio a bassa lega ad alta resistenza (HSLA), tra cui il settore automobilistico, con spessori di bobina compresi tra 0,7 e 12,7 millimetri. La produzione sarà orientata alla modalità full endless sull’intera gamma di spessori.

 

Questo giornale vive di donazioni. Ecco come fare per offrire nuova linfa all’informazione indipendente

Puoi effettuare una donazione una tantum, mensile o annuale, utilizzando PayPal.

 

 

Condividi