Diritti

Diritti

L’autorità di regolamentazione dei media del Burkina Faso sospende BBC Africa e Voice of America

Giovedì, il Consiglio Superiore della Comunicazione (CSC), l’autorità di regolamentazione dei media del Burkina Faso, ha sospeso le trasmissioni di BBC Afrique, finanziata dal governo britannico e Voice of America, finanziata dal Congresso degli Stati Uniti, dalle trasmissioni per due settimane. Il CSC ha affermato che le sospensioni erano “misure […]

Diritti

La polizia del Texas arresta un giornalista della FOX 7 Austin che segue la protesta per il genocidio in Palestina

Le autorità del Texas dovrebbero far cadere immediatamente tutte le accuse contro un giornalista della FOX 7 Austin detenuto mentre seguiva una protesta filo-palestinese e adottare misure per garantire che i giornalisti possano svolgere il proprio lavoro in sicurezza e senza interferenze, ha affermato il Comitato per la protezione dei […]

Diritti

Afghanistan, talebani arrestano tre giornalisti radiofonici. Sono accusati di ascoltare musica e parlare con donne

Lunedì, stando a quel che denunciano cronisti afgani esiliati, la direzione provinciale del Ministero per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio, controllato dai talebani, nella provincia orientale di Khost, ha convocato e arrestato Saadat di Naz FM Radio, Masum di Iqra FM Radio e Tasal di Wols Ghag. Le autorità […]

Diritti

L’INTERVISTA “Non potevo restare in silenzio”: il figlio si batte per il rilascio del giornalista uiguro dalla prigione cinese

L’ultima volta che Bahram Sintash ha visto suo padre giornalista è stato nel 2017. Qurban Mamut, un influente editore uiguro, era venuto negli Stati Uniti per una visita ma al suo ritorno nello Xinjiang, nel nord-ovest della Cina, era scomparso. Sintash apprese in seguito che suo padre era stato coinvolto […]

Diritti Mondo

Iran, in corso una lenta pacifica rivoluzione. Nel frattempo rapper condannato a morte. Toomaj Salehi aveva partecipato alle proteste del 2022

Il rapper iraniano Toomaj Salehi è stato condannato a morte per “corruzione sulla terra” da un tribunale rivoluzionario. Lo ha detto l’avvocato dell’artista, Amir Raesian, al quotidiano Shargh. Il musicista 33enne era stato arrestato in passato per accuse relative al contenuto delle sue canzoni mentre nel 2022 era stato incarcerato […]

Diritti Mondo

Egitto, in manette le donne che protestano contro i crimini umanitari davanti all’ufficio delle Nazioni Unite al Cairo. Arrestati anche due italiani

Due italo-egiziani sono stati arrestati al Cairo, in Egitto, nel corso di una manifestazione pro-Gaza. Lo fa sapere Amnesty International. Si tratta di Lina Aly e Mohammed Farag, giornalista egiziano sposato con un’italiana. “Numerose persone sono state arrestate dalle forze di sicurezza egiziane mentre al Cairo manifestavano solidarietà alle donne […]

Diritti Mondo

Nuova tragedia nella Manica: una bambina di sette anni, una donna e tre uomini sono morti schiacciati da altri migranti su gommone in panne. Il Regno Unito accusa la Francia

L’opinione pubblica britannica si è scagliata contro le autorità francesi dopo che cinque migranti sono morti nell’ennesimo caso di attraversamento del Canale della Manica. La polizia francese ha consentito a un fragile gommone, carico di un numero senza precedenti di 112 migranti, di lasciare la spiaggia Plage des Allemands a […]

Diritti

San Pietroburgo, gli agenti dell’SKR hanno fatto irruzione nell’appartamento della corrispondente di Fontanka, Ksenia Klochkova

Il 18 aprile, agenti del comitato investigativo della Federazione Russa (SKR) a San Pietroburgo hanno fatto irruzione nell’appartamento di Klochkova, corrispondente del quotidiano indipendente Fontanka, nell’ambito di un’indagine penale contro il giornalista in esilio Andrei Zakharov, che in precedenza aveva lavorato per Fontanka, secondo la testata e altri resoconti dei media . Gli agenti dell’SKR hanno sequestrato l’attrezzatura di Klochkova, compreso il telefono e […]

Diritti

Georgia, la polizia ha aggredito almeno quattro giornalisti che seguivano le proteste contro la legge sugli “agenti stranieri”

Il 17 aprile il Parlamento georgiano ha approvato la prima lettura del disegno di legge “Sulla trasparenza dell’influenza straniera”. Il disegno di legge, reintrodotto dal partito al governo Sogno Georgiano all’inizio di questo mese dopo che le proteste di massa ne avevano forzato il ritiro l’anno scorso, richiederebbe alle organizzazioni no-profit e ai […]